rifugio Bagnour

Vai ai contenuti

Menu principale:



Il rifugio Bagnour è situato  nel cuore del bosco dell’Alevè, la più grande estensione di pini cembri in purezza d’Italia.
La struttura è stata ideata nel 1941, con finalità di avamposto per il presidio del bosco dalla Milizia Forestale dello stato.
Durante il periodo della II° guerra Mondiale è stata utilizzata come punto di avvistamento degli aerei nemici.
Finita la guerra la struttura  è stata abbandonata.
Grazie all’idea della Comunità Montana Valle Varaita, ad un finanziamento Europeo e alla nostra partecipazione economica pari  al 20%  è stato possibile recuperare il rudere, creando un piccolo ed accogliente rifugio alpino.


GESTORI:
Livio Martino e Elisa Tosco
Telefono: 320.4260190


www.segnavia.piemonte.it
www.ilmeteo.it/meteo/Casteldelfino


GUARDA IL VIDEO DEL RIFUGIO BAGNOUR REALIZZATO PER LA TRASMISSIONE GEO & GEO

Torna ai contenuti | Torna al menu